lunedì 2 gennaio 2012

Questo 2012....


Solitamente questo è tempo di bilanci e buoni propositi. Troppo facile, no?
Basta dire “lo scorso anno è successo questo questo e quest’altro ma il prossimo anno ho intenzione di fare così così e così..”
Tanto poi abbiamo un anno di tempo per darci da fare, un po’ come dire “da lunedì sto a dieta” ma senza specificare di quale lunedì stiamo parlando. E così passa un altro anno senza far nulla. Arriva un nuovo capodanno e ci tocca rinnovare il blablabla..
Sono 43 anni, quasi 44, che faccio bilanci e buoni propositi e per quanto mi sforzi di progettare e pianificare fatico come una matta senza avanzare neppure di un millimetro, come se nuotassi perennemente controcorrente Peccato che sia un’abilità da salmone e non da donna!
Sapete che c’è di nuovo? 
Il mio proposito per questo 2012 è quello di non fare propositi! Mi impegno solennemente a non pianificare, a non progettare, a non programmare, a non organizzare niente, neppure per sbaglio. Basta conteggiare ovulazioni, basta pianificare le ferie in base ai periodi fertili, basta controllare muco e secrezioni, basta sopportare stoicamente i malanni senza prendere medicine che potrebbero danneggiare un’eventuale gravidanza.
Adesso penso un po’ a me.


Nessun commento:

Posta un commento

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia