venerdì 29 giugno 2012

io, Twitter e gli UFO


Dunque.. da dove comincio?
Facciamo un po’ di storia.

35 anni fa, l’Osservatorio Della Ohio State University captò il “Segnale Wow!”, un impulso radio di 72 secondi proveniente dalla Costellazione del Sagittario. Questo segnale, non ancora decodificato, era 30 volte più forte del rumore di fondo, quindi qualcosa o qualcuno doveva averlo provocato.
Che ci crediate o no, e al di là dei fenomeni più o meno folkloristici/pubblicitari/catastrofisti/deliranti su avvistamenti, complotti e quant’altro, quel segnale è un dato di fatto.
Io personalmente non credo che siamo soli nell’universo, quello che è accaduto sulla Terra ( e a maggior ragione se si crede in un intervento divino ) può benissimo essere accaduto altrove, magari anche prima e forse anche dopo.
Certo è che se gli alieni sono intelligenti se ne stanno alla larga da noi..
Ad ogni modo, dopo 35 anni è ora di rispondere, perciò su iniziativa del National Geographic dalla mezzanotte di oggi, venerdì 29 giugno, fino alle 7 del mattino di sabato 30 giugno, tutti i i tweet con hashtag '#ChasingUFOs’mandati in questo arco di tempo verranno riuniti in un unico messaggio e spediti il prossimo 15 agosto dal radiotelescopio di Arecibo, in Portorico.
Sono giorni che ci penso, io non uso particolarmente Twitter perché parlo poco.. ma quando decido di farlo non mi bastano i caratteri a disposizione..
Cosa posso dire agli UFO?
Tralasciando i buoni propositi tipo pace nel modo, cibo per tutti, basta malattie ecc. che ritengo siano gli argomenti più inflazionati dai falsobuonisti che predicano bene e razzolano (molto) male
Tralasciando pure le richieste personali tipo il segreto della felicità, come vincere la lotteria, come perdere 20 kg in 10 minuti ingozzandosi di nutella.. che tanto non si può, tocca stare a dieta, sgobbare e cercare di essere il meno infelici possibile..
Tralasciando pure le cattiverie personali tipo fate sparire il mio vicino di casa che mi butta sempre i mozziconi di sigaretta, e possibilmente anche il mio capo e tutti quelli che mi stanno sulle palle.. così alla fine sulla Terra non ci resta nessuno perché tanto tutti, compresa me, stiamo sulle palle a qualcuno e finisce che ci ritroviamo tutti insieme appassionatamente sul nuovo pianeta e ricominciamo a scannarci..
Tralasciando argomenti populisti del tipo tutti i politici a spalare merda galattica, i megamanager a pulire i vetri delle utilitarie con la lingua, le olgettine a darla via gratis ecc. che tanto non succederà mai
Insomma: che dico??
Dico semplicemente questo:

Ciao e benvenuti.
Se siete talmente evoluti da essere riusciti ad attraversare lo spazio per arrivare fino a noi, sarete sicuramente altrettanto evoluti per mostrarci come vivere in maniera civile.
Capisco che è un compito arduo ma se ci spiegate da dove si comincia forse riusciamo ad arrivarci da soli.
Magari ci state osservando da un po’ e vi state chiedendo se non sia il caso di girare i tacchi dell’astronave e abbandonarci al nostro destino, oppure sparare giù una tempesta di laser e bonificare questo pianeta dalla nostra indegna presenza.
Prima di farlo, però, vi prego di considerare che c’è sempre una speranza, anche per dei cretini come noi.

Ci sto nel tweet? Boh, ma almeno c’ho provato.

2 commenti:

  1. Ciao il tuo post, bellissimo, come sempre del resto, mi ha fatto pensare allo spettacolo di Corrado Guzzanti"Aniene 2". Gli alieni arrivano veramnete e optano per la tempesta laser. Se hai modo guardalo, ti spezza in due dalle risate, inquieta ma ti sganascia.
    Pro laser anche io.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, sono sulla stessa lunghezza d'onda di Guzzanti?
      non ho visto lo spettacolo ma lo cercherò su torrent, magari lo trovo!
      grazie!

      Adelia

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia