venerdì 8 giugno 2012

La fine del mondo

Mi piace sperimentare, mi piace mettermi alla prova.
Saprete tutti che da mesi ormai si discute dell'imminente fine del mondo profetizzata dai Maya un'eminente archeologa di nome Maria Longhena.
E se il 21 dicembre vi sembrava una data troppo vicina per riuscire a conciliare i  numerosissimi impegni con una sacrosanta attività ludica, figuriamoci se arriva una che dice..
"Scusate, ci siamo sbagliati, in realtà la data è il 5 giugno!"
Ma come????
Si rubano così 6 mesi di vita all'intera popolazione mondiale?
Così ho deciso di passare il 4 giugno, ipotetico ultimo giorno del mondo, come se fosse davvero l'ultimo.
E ho coinvolto anche quell'uomo infinitamente paziente che è mio marito.
C'ho pensato per giorni, ho stabilito delle priorità, mi sono messa in ferie, perchè certamente non avevo intenzione di morire lontano dalla mia famiglia.
Nessuna superstizione e nessuna paura. Un puro e semplice esercizio spirituale.
Autoconvincersi che non abbiamo più tempo fa bene, schiarisce le idee, a patto di non lasciarsi prendere dal panico.
Abbiamo vissuto 24 ore esattamente come se da un momento all'altro potesse avvenire la catastrofe.
Ci siamo detti tutto quello che sentivamo di doverci dire, abbiamo assaporato e condiviso ogni momento più che mai, abbiamo smesso di preoccuparci per cose inutili ( beh, c'è da dire che già normalmente non lo facciamo.. )
Fa davvero bene, sapete?
Fa riscoprire il gusto di essere vivi, se mai ce lo fossimo dimenticato.
Comunque, a mezzanotte in  punto siamo andati a dormire abbracciati come sempre, senza dimenticare il bacio della buonanotte che per noi non è solo un rito, ma una necessità.
quella di dirci

"Buonanotte amore, ci vediamo domattina"





8 commenti:

  1. bè...io ci scommetto una bella somma che comunque una persona come te, vive tutti i giorni come se fosse l'ultimo. Intensa e passionale come sei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisi
      però di tanto in tanto un promemoria fa bene all'anima :)
      come stai?

      Elimina
  2. Dovremmo riuscire a vivere sempre come fosse l'ultimo giorno senza perdersi in futilita` e paranoie inutili....io mi impegno ma non sempre ci riesco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Eva
      perchè non organizziamo noi una fine del mondo?
      un Last Day
      fissiamo una data e poi ci raccontiamo come l'abbiamo vissuto!
      Adelia

      Elimina
    2. perche` no!ci sto!

      Elimina
    3. dai allora
      lanciamo ufficialmente il contest!
      che ne dici del 15 luglio? è domenica
      se va bene pubblicizziamo!

      poi mi mandate una mail con la vostra fine del mondo e la pubblichiamo ok?

      Adelia

      Elimina
  3. Che bell'esercizio :-), a volte siamo talmente superficiali da scordare cose troppo importanti :-) ... kisses

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai partecipa anche tu!
      che data proponi?

      Adelia

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia