domenica 11 novembre 2012

Ci sono lucertole e lucertole


Detesto essere una lucertola.

Aspettare che il sole scaldi il mio corpo e mi restituisca alla vita mi indispettisce. Se almeno riuscissi a smettere di pensare starei meglio, il “vorrei ma non posso” mi snerva.

Le formiche di notte mi fanno i dispetti, mi passano sopra e qualcuna mi tocca pure dove non deve, la svergognata!
Una volta una larva mi ha sputato in un occhio. Si, proprio in un occhio.
Perché loro, bastarde, pensano che io stia dormendo.
Io invece non dormo.
Sono solo fottutamente impossibilitata a muovermi.

Anche di giorno non c’è pace.
Ma vi sembra che una povera lucertola non possa starsene tranquilla a scaldarsi le ossa su un bel muretto a secco che subito qualcuno deve per forza passarle vicino.
E giù salti nel primo buco a disposizione, al buio.
E magari ci trovi pure un ragno, che è un bel bocconcino da sgranocchiare per ingannare l’attesa..
ma, cazzo, la ragnatela mi si appiccica dappertutto.
E tutto questo dentro e fuori non mi fa mica bene.
Sono isterica e piena di reumatismi.
L’altro giorno parlavo con la Salamandra
Mi fa
“Perché non ti butti pancia all’aria e fai finta di essere morta?”
E già.. e se poi non funziona?
Con la crisi che c’è, tra un po’ si mangiano pure i sassi, figurati un bel bocconcino come me!
E poi io sono pudica, mica come te che fai vedere la pancia a tutti!

E poi vogliamo parlare della coda?
Mi ingombra ecco. E non mi piace.
Me l’hanno staccata un sacco di volte e quell’impunita è ricresciuta.
Ma, dico, è normale?
Una volta me la sono staccata da sola per fare un lavoro fatto bene.
Manco a dirlo, è tornata. (e meno male che è una sola, ad una zia di mia mamma gliene sono ricresciute ben due. Una tragedia che non ti dico, è pure rimasta zitella, poverina. )
Fosse almeno bella!
Ne ho viste di fantastiche, tutte colorate e morbide, arricciate all’insù che paiono uscite da una copertina di Vogue.
Invece la mia è tozza e mi fa il culo grosso.
La detesto, ecco!

E gli occhi? Vogliamo parlare degli occhi?

Piccoli, sempre cisposi, mai che possa mettere su un po’ di kajal e che ci resti, devo sempre fermarmi vicino alla fontana per rifarmi il trucco!
Insomma, una vitaccia!

E tutto questo per trovare uno straccio di lucertolo che mi porti via.
Che poi nella migliore delle ipotesi la sera se ne torna nel suo buco senza nemmeno salutarti e chi s’è visto s’è visto.
E tu resti con le uova fatte e a pancia vuota, che manco un moscerino t'ha offerto!
Ecco!
Ah ma a me non mi fregano mica.
Io aspetto. Io valgo!
Prima o poi lo trovo, quello giusto.
Certo, nel frattempo devo tenermi un po’ su, farmi notare, insomma.
Distinguermi dalla massa.
Io sono una femmina femmina, mica una di quelle che si accontenta del primo che passa e dopo cinque minuti sono già a rotolarsi tra le zolle..
E già!
Ti piacerebbe eh?
Va ..va .. ci vuole ben più di un mazzo di larve per impressionarmi.
Gira al largo va, non sono tipo da accontentarsi della prima lapide spaccata in un misero cimitero di campagna, io.
Io penso.
Io sogno.
Io voglio vedere il mondo!

E tu..
Hey .. dico a te!
Che c’hai da guardare?
Non hai mai visto una lucertola?



6 commenti:

  1. mio marito adora le lucertole, si ferma sempre a guardarle e mi chiama pure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :o)
      chissà se ne ha mai vista una così :o)

      Elimina
  2. Questa lucertola è incredibile.
    Bella questa metamorfosi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella eh?
      Ci siamo divertite con le bimbe :o)

      Elimina
  3. http://www.youtube.com/watch?v=3i1yAZS2TB8
    IO ce l'ho tatuata sulla pancia (la lucertola!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uaaaaaaaaaaaaah
      m'ero scordata Vulvia :o)

      anni e anni e anni luce fa :o)

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia