mercoledì 5 dicembre 2012

La vita non è un blog. Fortunatamente.


Una delle ricerche più effettuate in rete è
“come aumentare le visite al mio blog”

Ekkepallee!

Fortunatamente.
Le persone hanno una vita anche al di fuori del web.
Fortunatamente.

A volte ho l’impressione che la regola sia
Se “posto” esisto!
Giocando con le parole: se l’ho scritto sono a posto.

Scene di disperazione per mancanza di followers...
Esaltazione parossistica per un nuovo commento postato...

Cos’è? Ansia da prestazione?

Ebbene...
Io esisto!

Esistono i telefoni, le email, e il caro vecchio faccia a faccia.

E se lo dico io, porcospino asociale,
o, come ha detto Raffaella
"medusa che è meglio guardarla da lontano perché se la tocchi dove non vuole essere toccata ti uccide con fili d’argento"
potete crederci.
 Io esisto!

Alla facciaccia dei mie due blog che aggiorno come e quando e se mi pare, scrivendo quello che mi pare e mettendo le foto che mi pare.
Con o senza pudori
Con o senza remore
Decido io.

Esistono poi faccende delicate e private e come tali vanno trattate, a mio parere.
Perché
Fortunatamente
Le persone hanno una vita anche al di fuori del web.
Fortunatamente

"Se parlate davvero per dire, imparerete a tacere un po' di tutto." 

Aldo Busi.

10 commenti:

  1. E meno male, aggiungerei. Ti immagini se vivessimo solo attraverso il web? Bisogna sempre vedere che uso fai della rete, come del quoziente intellettivo d'atra parte. Non sempre un uso proprio! Dal mio punto di vista si racconta quello che si vuole e se non si vogliono raccontare cose private, per tutela,per pudore, per scelta, non lo si fa. Ma se lo fai, poi non puoi sentirti violata. Non credi?
    Baci, medusa bella.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente si
      spesso si perde di vista il fatto che un blog non è il diario segreto col lucchetto di latta che si aveva alle elementari.
      ma il punto non è questo, Raffaellabella :o)

      Elimina
  2. Risposte
    1. anche la tua goccia di luce è d'accordo? :o)

      Elimina
  3. il blog, per me, e l'ho già detto + volte, è una casa, con tante finestre sul mondo. Senza il blog certo vivrei, ma non avrei conosciuto tante belle personcine, te inclusa, che ora animano la mia vita al di fuori. E' un modo per incontrarsi virtualmente per poi approdare magari ad altro. Mi fa ridere pensare a quanti follower io abbia, pochi tanti non mi importa anzi se potessi disattiverei quella funzione, preferisco pensare a quanti amici al di fuori ho, e molti provengono dal blog, ma questo non ha importanza. baci
    sandra frollins

    RispondiElimina
  4. Sono felice che tante persone animino la tua vita fuori.
    devi avere molti amici e, come tutti, poco tempo da dedicare a tutti loro.
    o forse non pensi davvero che io sia una bella personcina come dici
    dato che non ti vedo e non ti sento da quell'unica volta che ci siamo incontrate, ad ottobre, credo.
    scelta legittima, per carità. nulla a pretendere.va benissimo così.
    ma non la chiamerei amicizia.
    nessuna polemica, probabilmente io sono un pò all'antica e non mi basta un post.

    RispondiElimina
  5. Mi spiace leggere questo commento soprattutto laddove dici
    "forse non pensi davvero che io sia una bella personcina come dici"
    perchè significa che io scrivo ciò che non penso, e quindi sono o ipocrita o bugiarda.
    Purtroppo ho scoperto questo commento tardi, devo ancora stendere, poi andrò a dormire, sono già oltre il mio orario consueto.
    Ti scrivo in privato domani. Abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io che speravo di non dover aggiungere altro..

      Elimina
  6. Sono d'accordo, diamo al blog lo spazio che merita. Il resto è altrove (ma molti non lo capiscono).

    RispondiElimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia