giovedì 31 gennaio 2013

Al mio via scatenate l'inferno...

Chi mi conosce sa che ho molte passioni "creative" e che ho un blog, oltre a questo, dove mostro/vendo le cosine che faccio.
Ma chi mi conosce sa anche molto bene quanto io sia profondamente anarchica, faccio le cose che mi piacciono, sperimento, oso.. detesto copiare, sia pure me stessa.
Ora, sta di fatto che quando crei per un motivo, devi anche in qualche modo contenere la tua follia e cercare di venire incontro al gusto degli eventuali compratori, soprattutto se quello che ricavi dalla vendita non va nelle tue tasche ma serve ad aiutare le persone che ami e le cause in cui credi.
Ma ci sono delle cose che.. proprio no!
Mi rifiuto, mi oppongo..

MANCO MORTA!

Tra i "Manco morta" metto rigorosamente:

  • le tortine, i biscottini, i panini e tutte le follie alimentari in pasta polimerica. Mi dite a che cazzo serve appendersi al collo, alle orecchie o dove vi pare robe così?
  • fiocchettini/ fiocchetti/ fiocchi/ coccarde e merlettini industriali
li trovo veramente brutti, tristi come i formaggi light, immangiabili come i patè in tubo, vabbè ci siamo capiti. Il trionfo del pacchiano.
E poi sono dovunque, tutti uguali perchè c'hanno gli stampini e si angosciano perchè la panna non sembra pannosa.
Per carità.. de gustibus.. ma non chiedeteli a me.

Ora, si da il caso che un'altra roba che mi rovina la giornata - e l'appetito - è il cake design.

Ai miei tempi le torte erano pure un pò storte, ma avevano un sapore paradisiaco.
Al massimo c'era su la glassa e qualche codetta colorata che nulla aggiungeva al piatto.

C'era sostanza, insomma.

Adesso mi tocca vedere torte che non sembrano torte ma bomboniere ( pacchiane ), piene di coloranti. Pare che mò per fare una torta non servano farina uova burro zucchero latte ma smoother, pasta di zucchero, ball tool, stampini, rulli... un delirio.
Strati strati e strati di pasta di zucchero e coloranti, colla alimentare, crema di burro.
Mi chiedo: ma di che cazzo sanno 'ste torte?
Se ci metti una settimana a fà tutti 'sti orpelli e ad appiccicarli sulla pseudotorta, il pan di spagna nel frattempo  inizia come minimo a vagire, la crema ti chiede la paghetta e gli aromi innaturali spacciano coloranti ai granellini di zucchero..
e poi tutti sto smanazzamento.. ma che schifo!
Perchè dovrei volere una torta che per 3/4 è purissimo zucchero? E non oso pensare al costo!

Ora, so che molte di voi che mi leggete avreste voglia di strapparmi i capelli, ma sappiate che ieri sera me li sono tagliati di almeno 15 cm colta da un raptus da districamento dei nodi!

Ma perchè dovrei volere una torta a forma di biliardo, o di tomba, o di Empire State Building?

Ma che v'ha fatto il caro vecchio ciambellone, magari marmorizzato?
E il tiramisù perchè lo dovete fare con succo d'ananas e purea di papaya?
E la Sacher, che è SACRA!!!! perchè mi dovete rovinare pure quella?

Non sono impazzita 
è che m'hanno chiesto una torta ed io pensavo che intendessero lodare le mie doti culinarie.
Invece no!
Volevano una torta tutta decorata, e se posso creare con la pasta di mais perchè non usare la pasta di zucchero?

Beh ragazze, non ce la posso fare.

Ho detto di no.

Mi sono offerta di fare una fantastica torta al cioccolato con crema pasticcera fatta alla vecchia maniera, latte zucchero uova farina e bacca di vaniglia. e una bella glassa fatta col cioccolato fondente. tutto rigorosamente fatto in casa.

"No, ma che scherzi? Se devo presentarmi con una torta così la compro al supermercato, c'è quella della marca XXXXXXX che è buonissima!"

Vabbè.. allora vaffa.....


19 commenti:

  1. Ahaha sfondi una porta aperta! Io adoro pasticciare, ma la pasta di zucchero non mi ha mai attirato... Le ho anche assaggiate le torte plastificate, magari il ripieno è anche buono per carità, ma la copertura chi l'affronta? Così finisco per lasciare nel piatto mezza fetta. E poi ripeto, quelle tonalità celestino-giallo-fuxia proprio non mi dicono "mangiami mangiami". Vuoi mettere una bella glassa al cioccolato? O anche niente, ma del resto le grandi torte si riconoscono dall'assenza di orpelli. Ah, e altro ovvove per me sono i dolci fatti con quella cosa là...come si chiama...quella crema chimica color m...a :D

    15 cm di capelli in meno?? Noooo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiiiiiiiii
      mò sembro la sorella scema de Mick Hucknall dei Simply Red
      versione anni '80, ovvio :o)

      abbasso i plasticoni!!!

      Elimina
  2. Cosa hai fatto ai capelli?!? Cosaaaa?!?
    Per carità roba tua, fai come credi... ma coraggio i nodi in qualche modo si districano sempre :)
    A me le torte di design affascinano in fotografia ma... assaggiata una e lasciata mezza, non son per me, son come le tizie tutte in tiro, trucco e parrucco, che poi le vedi al mare e non le riconosci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah si vero
      manco le riconosci!

      ps
      colta da raptus, alle 23 erano ancora mezzi umidini e già sembravo un incrocio improbabile tra Napo Orso Capo, Sai Baba e Bob Marley..
      ho preso le forbici e ZAC!!!
      tanto tra 2 mesi sò già a metà spalla.. nun c'ho i capelli, c'ho il fagiolo magico :o)

      Elimina
  3. Io mi diverto anche con la pasta di zucchero (nr.3 per il suo compleanno vorrebbe la torta con i Barbapapà!!!) ma è troppo troppo dolce. I 3 disperati invece se la rubano mentre io preparo e spazzolano tutti i rimasugli. Buona giornata tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm..
      senza offesa
      ma sono CERTISSIMISSIMA che tu non fai le torte che dico io.
      Mi spiego: per documentarmi sulla faccenda ho dovuto sorbirmi una puntata di una trasmissione dove sto demente ( pure di origine italiana ... ) usava TONNELLATE di cereali pressati per fare tutte le forme più allucinanti, poi una sottospecie di "crema" e poi tonnellate di pasta di zucchero per fare questa torta pacchianissima che in 6 non riuscivano nemmeno a sollevare!

      io mò posso capire qualche fiorellino, qualche ricciolo di cioccolato, pure i Barbapapà che erano i miei cartoni animati preferiti
      ma la torta la voglio vedè, la voglio annusà, la voglio magnà!
      e deve sapere di buono, non di cereali pressati.
      se no tanto vale che m'attacco direttamente al pacco di zucchero e al riso soffiato del Signor Bi, no?

      p.s.
      io faccio i biscotti a forma di cammello per l'Eid, poi col pennellino intinto nel cioccolato vero dipingo gli occhietti, sottolineo i particolari. Ecco, quello si, per la gioia dei bimbi.

      Elimina
    2. ... ehm ... quando avevo i capelli lunghi avevo anche preso una molletta con tortine-biscottini in fimo ... Un abbraccio.

      Elimina
    3. aaaaaaaaaaaarrrrrrrrrrrrgh!
      almeno sei pentita?

      vabbè.. ti perdono
      (ma non lo fare più...)
      :o)

      Elimina
  4. Però Napo Orso Capo è tanto simpatico.
    Non ho mai osato dirlo alle entusiaste delle torte pasta di zucchero, ma proprio non le reggo nemmeno io.
    Fanno scena, niente da dire, ma non sono buone, no.
    Un saluto. Sandra Frollini

    RispondiElimina
  5. ahahaha!!!! le torte in pasta di zucchero sono molto belle ma non buone quindi...
    bello il video di Moretti, grazie di avermelo ricordato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao bella panzerotta

      sul "buone" confermi la mia opinione

      sul "belle" ci sarebbe da discutere, ma a te perdono tutto :o)

      Elimina
  6. Ahahah!!! Adelia sei simapticissima!:-)))
    Anch'io la penso come te, a certe cose dico "NO"! e tra queste cose metto sicuramente quelle che hai descritto tu!
    Un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava resisti
      che qui siamo circondate!!!

      Elimina
  7. Anch'io odio le torte di plastica.
    Sembrano fatte di compensato. Bleah!
    Meglio un buon plum-cake, va!

    RispondiElimina
  8. buono....
    magari con lo yoghurt :o)

    RispondiElimina
  9. allora, forse a seguito della lettura di questo post sommato al fatto che ieri sera una persona a cena da me mi ha detto che oggi si sarebbe alzata alle 8 perchè aveva un corso di decorazioni per torte che dici tu, insomma, ho sognato che partecipavo ad un corso con una marea di gente di questa roba cioccolatosa e di pdz! Il risultato era che l'insegnante passava e ti diceva che ne pensava della tua mini tortina decorata...bè alla mia ha detto che era la peggiore del corso!!!!!
    no dico, aveva pure ragione...una tortina terribile...decorata malissimo e io con le mani tutte zuccherate!!! che mortificazione!

    no...tanto per farti capire quanto sono portata io per 'sta roba.

    p.s
    e cmq...ma la smetti di stare nei miei sogni?????

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaha
      sono il tuo incubo peggiore!
      non ci credo che la tua tortina fosse peggiore della mia
      magari io non l'avevo manco fatta, conoscendomi

      Elimina
    2. no guarda...era orribile!
      era tutta storta, il cioccolato cadeva da tutte le parti e non assomigliava a niente!
      invece accanto a me c'erano tutte le persone che facevano delle cose perfette, tipo fiorellini, vasetti, robina a modo, che doveva essere mangiabile teoricamente...
      boh.
      la mia si mangiava, mi ricordo tutto quel meraviglioso cioccolato...
      :D

      Elimina
    3. :o) io adoro le cose brutte ma buone!

      ( e intanto sò ingrassata solo col pensiero )

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia