martedì 8 gennaio 2013

Ciclo creativo chiama panino creativo!

Ieri sera avevo fitte dolorosissime all'ovaio sinistro, detto anche Zio Pigro perchè sono anni che fa superlavorare il destro.
Mi sono detta: è presto, devono venirmi il 12.
E invece no, sono arrivate dopo 23 giorni, le infami..
ma la Befana non portava carbone ai bimbi cattivi? A me ha dato sangue, che punizione è?

Ad ogni modo, visto che il mio ciclo è creativo
e diversamente non poteva essere dato il personaggio
mi sono concessa il mio panino creativo preferito: pane e mela con cannella.

Io mangio in ufficio, al volo, e non mangiando affettati la scelta del mio companatico si riduce a verdure o formaggi.. il panino con la frittata è buono ma poi chi lavora più??

Allora un giorno ho deciso di fare un panino strano.
Ho preso una bella mela, l'ho affettata sottile sottile e l'ho saltata in padella con un filo di acqua e tanta cannella. Quando è appassita l'ho messa nel panino e................
meraviglia, è buonissimo!

Volendo maialare, potete aggiungere del burro ed un pò di zucchero nella padella assieme alle mele, ma anche nella versione spartana è delizioso.

E fanculo alle mestruazioni, ho pianto abbastanza.



10 commenti:

  1. Proverò. Mi ricorda la versione magra dello srudel!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. moooolto magra, soprattutto la versione spartana

      Elimina
  2. mmmmmmmmmmm....io adoro la cannella!

    RispondiElimina
  3. consiglio anche pane e banana. provare per credere!
    baci e ben ritrovata pubblicamente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisi
      io adoro pane e frutta
      fichi, banane, pere, albicocche.. tutto
      le uniche cose che non mangio, carne e pesce a parte, sono i cetrioli ed i cachi :o)

      Elimina
  4. Eppure ho provato una ricetta di un pan dolce ai cachi noci e nocciole che chissà..magari ti potrebbe piacere(http://www.fragoleamerenda.it/2011/10/il-pane-dolce-di-kaki-con-noci-e.html). Il tuo panino sembra appetitoso, lo proverò anch'io in pausa pranzo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no il cachi no
      mi fa schifissimo solo a vederlo :o(
      sai che non l'ho mai assaggiato?
      e nemmeno il cetriolo.. puzza!
      da piccola se mia nonna si azzardava ad affettare un cetriolo per metterlo nell'insalata appena entravo in casa avevo i conati..
      chissà perchè!?

      e se sostituissi il cachi con i datteri?

      Elimina
    2. Io avevo ridotto notevolmente la quantità di birra (ne avevo messo mezzo bicchiere)e aumentato la quantità di cachi e già così avevo ottenuto un impasto piutto liquido. Forse utilizzando le dosi di birra indicate nella ricetta, i datteri potrebbero andare, magari abbinando anche qualche altro frutto più "succoso". E'strana questa tua avversione per cachi e cetrioli:)Però, sai,sono sicura che se assaggiassi questo pane dolce senza sapere che c'è quell'ingrediente non te ne accorgeresti!

      Elimina
    3. uhm.. li fiuto a distanza :oDDDD
      però proverò a farla, questa ricetta, sostituendo gli odiatissimi cachi
      :o)

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia