giovedì 14 febbraio 2013

Buon Compleanno Signor Bi


e niente
è che non è facile fotografarmi, sono un pò schivo, come la mamma..
Da piccolo mi veniva facile dileguarmi, adesso faccio un pò più di fatica e mi fotografano a tradimento..
Però.. insomma.. oggi mi tocca!
Mi presento, per chi non mi conoscesse
mi chiamo Signor Bi
sissignori, proprio Signor Bi della nobilissima famiglia dei Bi!
Per gli amici però sono semplicemente Bi
ma tanto corro da voi anche se mi chiamate con un altro nome .. e pure se non mi chiamate affatto.
E' che sono un capitalista affettivo, collezionista di coccole, dispensatore automatico di leccatine ( anche se, con la lingua a bistecca che mi ritrovo, le leccatine diventano più che altro scrub intensivi ), un tritasalamelle, una “fart machine” ( più figo che sparapuzzette )
Sono nato da una mamma rottweiler, forse, non mi ricordo bene, e come tale sono stato comprato.
Ma siccome, ehm.. la mia mamma era un pò disinvolta e non sapeva dire di no, ad un certo punto quello che mi aveva comprato ha notato che non ero proprio proprio un rottweiler. S’è incazzato e m’ha ammazzato di botte. Pensavo che sarei morto, ero troppo piccolo per difendermi.



Per fortuna che è arrivata quella che adesso è la mia mamma, è entrata come una furia in casa del mio aguzzino e mi ha preso in braccio anche se io m’ero fatto tutto addosso per la paura. Mi hanno raccontato che la mia mamma faceva la volontaria in un’associazione che protegge gli animali e che qualcuno l’aveva avvisata che mi stavano picchiando di brutto, così lei non c’ha pensato un attimo a correre in mio aiuto. So anche che dopo s’è presa una denuncia per violazione di domicilio – due mesi con la condizionale, e meno male che il giudice non ha creduto che quella ragazza strampalata avesse puntato una scacciacani in faccia al mio aguzzino. Il mio aguzzino invece s’è preso 500 mila lire di multa ed ha continuato a fare il carabiniere.
Comunque io all’epoca, per non rischiare, mi infilavo sotto il letto ed era un bel problema perché avevo un sacco di punti di sutura e pure i ferri in una zampa. Si, perché m’hanno dovuto togliere la milza, che era spappolata, come pure.. ehm.. i gioielli di famiglia, e m’hanno ricostruito la zampa sinistra, quella di dietro, ma dopo 3 interventi man mano che crescevo ha funzionato alla grande!
Pensare che tutti me la volevano tagliare via e io guardavo la mamma che piangeva e si arrabbiava come una iena, poi ha trovato un veterinario che opera nientepopodimeno che i cavalli da corsa del circuito di Agnano e l’ha convinto ad operare anche me.
La mia nuova famiglia era strampalata ma simpatica, c’erano dei gatti che si strusciavano in giro e venivano ad annusarmi e - hai voglia a dire che di loro non ti puoi fidare - a me piacevano un sacco. E poi c’erano 2 cane niente male ( si cane femmine, perché cagne è una brutta parola ) e un cano un po’ brontolone ma tutto fumo e niente arrosto. E dei bambini che mi facevano le carezze.
Comunque alla fine sono uscito da sotto al letto, piano piano, ed ho imparato che dal veterinario mi portano per il mio bene. Io ho una tecnica infallibile: fisso il muro e mi concentro su altro, così è come se non ci fossi mentre mi visitano e possono davvero farmi di tutto: io non sono lì!
Ancora oggi quando vedo i carabinieri scappo – a volte basta una tuta scura con le bande laterali perché non ci vedo più tanto bene – e la mamma mi corre dietro e a volte pure i carabinieri corrono dietro alla mamma ed al papà perché chissà cosa pensano a vederli scappare via! E comunque i carabinieri non mi piacciono proprio. E nemmeno le signore con la pelliccia!
Dovunque sono andato mi sono sempre fatto un sacco di amici, perché non sono uno che litiga. Se qualcuno mi ringhia me ne vado dietro la mamma e me ne sto tranquillo perché so che se c’è un pericolo lei mi difende ( come una volta che un cane corso mi ha attaccato solo perchè stavo passando di lì, credo si chiamasse Rocco Cazzo perché la sua mamma continuava a gridare “Rocco Cazzo” mentre la mia si è buttata in mezzo per tirarmelo via di dosso ).
E poi c’ho un sacco di fidanzate. Perché sono un figo e anche senza gioielli di famiglia le cane mi piacciono tanto!


Ho fatto una bella vita, dai, sono stato ad un sacco di concerti, mi sono pure ubriacato e ho fatto indigestione di salamelle. E non ho mai avuto il guinzaglio, non mi serve, ho solo il collare per via della targhetta col telefono. Ho imparato che devo stare vicino alla mamma e non devo attraversare la strada da solo. E non si entra nei negozi anche se c’è un profumino…
E posso giocare e correre come voglio ma se la mamma o il papà mi chiamano torno subito!


Certo, c’ho i miei amici anche trai negozianti, ad es. il commesso del panificio mi offre sempre un crostino quando passo, e la barista mi allunga un pezzo di brioche.. la mamma ormai non dice niente, prima era più severa e mi toccava nascondermi per gozzovigliare, ma ora alla mia età me la posso ben godere no?



Eh si, perché non vi ho detto una cosa importante: io oggi compio 19 anni!

D I C I A N N O V E!

E sono felice perché, a parte un brutto inizio, ho avuto proprio una bella vita.
A parte qualche reumatismo che ogni tanto mi fa traballare mentre cammino ( ma la mamma e il papà mi portano in braccio giù per le scale e io intanto approfitto e li bacio alla francese e ogni tanto ci marcio pure un po’, su ‘sta storia delle zampe, ma mi sa che lo sanno.. ) e un po’ di cataratta.. sto benissimo! E poi quando non mi sento bene la mia mamma mi fa tanti massaggi e piange, allora io guarisco per lei, per non farla soffrire.
( e comunque, anche se già faccio tutto quello che mi pare perchè la mamma non mi sgrida mai, vuoi mettere quanto si sta comodi sul divano mentre tutti ti offrono biscottini e ti coccolano più del solito? )


Adesso vi saluto perché la mia mamma ha preparato una torta speciale, un tripudio di salamella.. volete una fetta?

18 commenti:

  1. Auguri Biiii!!
    Ci hai mostrato le foto dell'album di famiglia?
    Auguri anche a quei pazzerelli di mamma e papà :)
    E buona indigestione di salamelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, non ne abbiamo quasi perchè la mamma le tiene a casa nostra in Egitto
      ma non importa perchè siamo per sempre nel cuore :o)

      Elimina
  2. Oooooh che cucciolone grande grande!! <3

    RispondiElimina
  3. Ma che bellissima storia!!! Buon compleanno signorino Bi! Ti voglio già bene, tesorino! Sei un bimbo fortunato, nonostante quello stronzo del carabiniere ('Tacci sua e gliene continuo a mandare e prima o poi la sconta TUTTA!!) Un abbraccione alla tua dolce mamma e non fare indigestione di torta che poi ti scappano le puzzette come succedeva puntualmente al mio adoratissimo Tiberio (che avrei tanto voluto farti conoscere) :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisis è la bestemmia preferita di mia mamma
      se non è già morto poco ci manca, a furia di accidenti!
      ma non sai che noi cani ci conosciamo tutti?
      io e Tiberio siamo pappa e ciccia :o)

      Elimina
    2. Ma non lo sai che gli accidenti sortiscono l'effetto contrario? PS FORSE Tiberio ha lasciato il suo...seme e se la cagnolina per cui ha perso la testa (e la vita) è incinta, allora avremo trovato un piccolissimo/a nuovo/a amico/a per te, Signor B :***

      Elimina
  4. Dolce Bi....hai avuto culo a trovare una mamma come Adelia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah si
      e la mamma ha avuto culo a trovare un cano simpatico come me!

      Elimina
  5. Buon compleanno Mr B!!!! Stupendo, e stupenda tutta la tua famiglia.
    Ma senti, che ne dici di un matrimonio combinato, Indian style, con la ns vecchietta Floffa?
    Pensaci. Buona giornata. Bellissimi i tuoi ultimi post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Clara
      io quando si tratta di cane non capisco più niente!
      e anche loro mi trovano irresistibile!
      Son bello e piaccio, keccevoifà?
      E poi Floffa.. indian style... tu combina il matrimonio che al resto ci penso io :o)

      Elimina
  6. oddio quanto è bello! diciannove??miiiiiiizzeca! ma se lo presentassi a Mia? anche lei è sine gioiella di famiglia..ed è romanes, pura, non di marca. vedi se si può organizzà il compromesso..
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e come no?
      a me piacciono tutte :o)

      la prossima volta che passo da Casalbruciato..
      preparati, baby!

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia