martedì 5 febbraio 2013

Tigre uccide il suo domatore.

In un circo messicano, durante uno spettacolo, una tigre s'è rivoltata contro il suo "domatore" e lo ha ucciso.

Posso dire la mia?
Posso?
Posso!

Posso dire che, pur dispiaciuta per la morte del domatore, diciamo che se l'è cercata?

Posso dire che sono contenta perchè la tigre ha fatto quello che doveva fare, perchè non è possibile vedere ancora questi circhi di merda che sfruttano gli animali  tenendoli per ore in gabbia e sottoponendoli ad ogni genere di angheria per il divertimento di qualche testa di minchia che paga il biglietto per vedere animali ridotti in schiavitù fare esercizi umilianti e contronatura?

Posso dire che sono contenta che il pubblico pagante abbia visto la scena cruenta così la prossima volta che si sente figo quando non ha un fucile in mano o una gabbia a proteggerlo ci pensa 2 volte prima di molestare un animale?

Posso dire che mi piacerebbe vedere questo genere di rivolte anche negli allevamenti intensivi degli animali di cui vi nutrite?

Posso dire che per me l'attacco della tigre non è uno spettacolo cruento perchè quella è la sua natura, il suo istinto, è un predatore nato libero che qualcuno ha deciso di tenere in gabbia?

Posso dire che per me è più cruento vedere polli a testa in giù fatti a pezzi ancora vivi in una specie di catena di (s)montaggio dove ognuno degli operai prende il pezzo che gli serve ( pensateci.. ) e poi le carcasse vengono spremute per fare i vostri fantastici wurstel  di carne "separata meccanicamente" ?

Posso dire che mi fa orrore vedere le vostre giacche col collo di pelliccia di qualunque animale, comprese quelle delle bancarelle che sono pelliccia di gatto o cane ma poi tornate a casa e magari sbaciucchiate il vostro pet e gli rimboccate le coperte?

Ma perchè tutti insorgono e gridano all'orrore quando un uomo viene mangiato da un animale ma nessuno fa una piega se è l'animale ad essere mangiato, torturato, sfruttato, ucciso?

Ah, è la legge del più forte? La lotta per la sopravvivenza? Necessità alimentare? Allora ha fatto bene la tigre.

Mi spiace solo che ora - sicuramente - verrà abbattuta.

Ma meglio un giorno da leoni ( anzi.. da tigre ) che 100 da pecora (nel senso di schiava, che le pecore sono bellissimissime )

La notizia e il video li trovate qui:

http://video.ilmattino.it/index.jsp?videoId=3454&idSezione=22

6 commenti:

  1. Concordo in pieno. Su tutto. Lo sai. Il primo pensiero che ho avuto, leggendo è stato, povera bestia adesso la uccideranno. Non ho pensato all'uomo ucciso. A sua moglie. Ai suoi figli. Perchè violenza genera violenza. Sempre.
    Pensiamoci.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e lo so.
      sono tante, troppe le contraddizioni del nostro modo di vivere.
      spero solo che non ci si concentri sull'aspetto "cruento" della notizia perdendo di vista che la vera crudeltà è nostra, e perpetriamo violenza ogni giorno, inutilmente.

      Elimina
  2. Sono con la tigre. Sempre con la tigre.
    Grazie per questo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :o) ciao Claruzza tigrotta indianina
      ti sgnaragnuffolo indecentemente!!

      Elimina
  3. Povero il tizio, mi spiace, alla fine stava lavorando, anche se faceva un lavoro infame.
    I circhi dovrebbero abolirli, comunque. A me han sempre fatto tristezza, anche da bambina. Mi spiace se la tigre verrà abbattuta (forse si preoccuperanno perché le droghe con cui l'hanno tramortita non hanno fatto troppo effetto?)

    Pellicce? Pellicce di gatto? Aiuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me dispiace che il tizio sia morto, sinceramente avrei preferito una lezione indimenticabile.
      E si, alla fine stava lavorando. Così come lavorano quelli che tagliano le ali ai polli appesi a testa in giù mentre sono ancora vivi, così come lavorano quelli che spaccano la testa ai cuccioli di foca così non si rovina la pelliccia, così come stanno lavorando quelli che...

      Ci sono lavori per i quali devi essere portato, comunque..
      e i circhi non li aboliranno mai finchè c'è gente che si diverte così.
      così come non smetteranno mai di uccidere e torturare finchè c'è gente che mangia, indossa ecc.

      è un discorso lungo e triste.

      Elimina

grazie per avermi letto
mi spiace perchè, a causa della maleducazione di qualcuno, ho dovuto fare in modo che non si possa commentare in modo anonimo e che il tuo commento possa apparire solo dopo la moderazione.
perdonami e grazie ancora per la pazienza!
Adelia